L'Alfabeto

L'alfabeto

 

 

A = come in italiano

B= come la parola italiana balena

C = come la parola italiana pizza ( z sorda )

Ç = come la c di cero ( c dolce

D = come nella parola dente

Dh = come la parola inglese this. Es.: Dardha (la pera)

E = come in italiano

Ë = finale di parola non si pronuncia

F = come in italiano

G = come nella parola gonna

Gj = g palatizzata /ï/. Es.: gjaku ( il sangue)

H = pronuncia aspirata

I = come in italiano

J = come in italiano

K = come la parola carro (c dura, k)

L = come in italiano

Ll = fricativa velare sonora

M = come in italiano

N = come in italiano

Nj = come la parola italiana gnomo

O = come in italiano

Q =  è un suono occulsivo palatale /c/ . Es.: Qafa ( il collo)

R = come in italiano

Rr = come nella parola italiana carro, ( r polivibrante)

S = come la parola italiana sole ( s sorda)

Sh = come nella parola italiana scialle

T = come in italiano

Th = come la parola inglese thin. Es.: Thela (la fetta)

U = come in italiano

V = come in italiano

X = come la parola italiana zenzero ( z sonora)

Xh = come la parola italiana giro. Es.: Xharra ( la giara)

Z = come nella parola italiana rosa. Es. Zarri ( il fuoco)

Zh = come la parola francese jour

Hj = il suono che manca all'italiano, si ottiene con una aspirazione palatale ed è leggermente somigliante alla"j"aspirata. Corrisponde alla "X" del greco moderno davanti a vocali dolci.

 

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Sportello Linguistico Intercomunale del Distretto Arbëresh del Crotonese

 

 

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.144 secondi
Powered by Asmenet Calabria